Pensi di essere vittima di errore medico?

Scopri quali sono i passi da seguire e verifica la tua situazione.

Un errore medico può avere ripercussioni molto pesanti sulla vita di paziente

Diagnosi errate o superficiali, interventi sbagliati, complicanze non previste. Cose come queste sono più comuni di quanto si creda e le conseguenze che si è costretti a portare sopportare hanno spesso gravi ripercussioni sulla qualità della vita di chi ha subito quest’ingiustizia.

È per questo che essere in grado di dimostrare le responsabilità dell’accaduto e quantificare con precisione il danno patito, è la prima cosa fondamentale da affrontare.

Cosa fare in caso di errore medico in chirurgia?

$

Ci sono dieci anni di tempo per richiedere il risarcimento del danno subito a causa di un errore medico nel corso di un intervento chirurgico. Se ritieni di esserne stato vittima, la prima cosa da fare è richiedere la consulenza di un avvocato specializzato in casi di malasanità: un avvocato con esperienza consolidata nel settore può fare la differenza, perché può aiutarti sin da subito a fare i passi giusti per ottenere un equo risarcimento senza rischi e perdite di tempo

Contattaci per informazioni dettagliate

Principali Errori

Per evitare di sprecare migliaia di euro in cause legali senza esito, rivolgiti a professionisti esperti. Le conseguenze di un errore medico sono un fardello più che sufficiente per il paziente costretto a conviverci.

Contattaci per informazioni